Consigli utili per sanificare il tuo condizionatore

Come scegliere un impianto solare termico?
maggio 16, 2018
Detrazioni fiscali sui climatizzatori
giugno 6, 2018

Consigli utili per sanificare il tuo condizionatore

Nelle torride estati l’unica ancora di salvezza è il tanto amato condizionatore!
Oggi, infatti, installare il condizionatore nella propria abitazione è indispensabile perché, assicura una piacevole temperatura anche nei mesi più caldi.
Le calde e afose giornate estive sono alle porte, cura l’aria che respiri dentro casa. Non farti trovare impreparato!
Prenditi cura dell’aria che respiri
Il condizionatore diventa un bene necessario quando in casa non circola più aria. E’, però, altrettanto necessario prendersi cura della qualità e della solubilità dell’aria che respiri.

Quindi, respirare aria pulita e sana è di fondamentale importanza per la nostra salute, e per rendere gli ambienti della nostra casa freschi e salutari, bisogna svolgere una pulizia del condizionatore.

La pulizia del condizionatore consiste in un’accurata e periodica operazione di sanificazione e manutenzione.  Una regolare pulizia dei climatizzatori è di sostanziale importanza dato che, questi ultimi, sono rifugio di molti batteri, dannosi per la salute.
Curare l’aria che respiri comporta notevoli vantaggi a te e a chi vive al tuo fianco, come:
Consumi energetici inferiori
Riduzione della presenza di batteri
– Migliore resa nel tempo

 

Come sanificare il tuo condizionatore?
E’ possibile provvedere autonomamente alla sanificazione del condizionatore. Solitamente, alle pulizie di primavera si affianca la pulizia dei filtri dei condizionatori, senza aspettare che quest’ultimo dia segni di scompenso.

I filtri sono nido di germi e batteri, perché raccolgono numerose particelle sospese nell’aria come, la polvere, il polline o lo smog.

In questo articolo, ti spieghiamo i semplici passi da seguire per pulire e sanificare autonomamente il tuo condizionatore.

Individuare e smontare i filtri. Innanzitutto è fondamentale effettuare una pulizia interna ed esterna del condizionatore, così da eliminare polvere ed ulteriori residui.

Lavaggio dei filtri in acqua saponata. Estrarre il filtro dallo split e procedete al lavaggio. Per un lavaggio accurato, basta immergere il filtro in acqua calda con l’aggiunta di un sapone neutro. Noi consigliamo il sapone puro di Marsiglia!

Risciacquo. Sciacquare accuratamente e abbondantemente con acqua, in modo da eliminare eventuali residui di sapone.

Asciugatura. Mi raccomando l’asciugatura! Il filtro non dovrà essere umido, altrimenti si rischierebbe la proliferazione di batteri e muffe.

Rimontaggio. Una volta che il filtro è asciutto, puoi procedere al rimontaggio.

 

Ricorri a prodotti specifici
Esattamente prima del rimontaggio del filtro, è possibile applicare a questo dei prodotti igienizzanti specifici che, a nuova accensione del condizionatore, si diffonderanno nell’ambiente.

Questi prodotti non sono altro che disinfettanti specifici e spray attivi, utili per combattere i germi e i batteri annidati nei filtri e nei condotti del condizionatore.

 

Prenditi cura del tuo ambiente!
Respira aria pulita conservando l’efficienza del tuo condizionatore, basta una semplice ed autonoma sanificazione!
Con GLA Impianti scegli i materiali migliori e tecnologicamente avanzati.
Per saperne di più, visita il sito www.glaimpianti.it